lunedì 11 luglio 2016

Nei prossimi giorni, pubblicheremo le fotografie di un evento che ha visto il Liceo Gobetti collaborare con Enti pubblici e privati nel segno di un'economia in evoluzione: i ragazzi del partenariato hanno potuto studiare sul campo la Genova del mare di ieri, grazie al Museo Galata e alla Fondazione Labò che gestisce la Lanterna, e quella di oggi, con la visita del porto di Genova e la conferenza del dott. Silvio Ferrando di Autorità Portuale. Palazzo Tursi ha aperto le porte della sala degli arazzi e delle ceramiche e la Camera di Commercio quelle della propria prestigiosa sede di Via Garibaldi, per uno sguardo alle meraviglie di Strada Nuova, patrimonio dell'Unesco, ma anche per studiare con gli esperti il trend dell'economia del territorio. I nostri partners internazionali hanno potuto inoltre visitare con i ragazzi del Liceo la sede di Ansaldo Energia, esempio di produttività tra passato e presente, e quella dell'eccellenza dell'Istituto Italiano di Tecnologia. A Palazzo Verde hanno esplorato le frontiere della green economy, per concludere la settimana con una visita alle Botteghe Storiche della città vecchia. A breve anche i commenti!
Ecco il programma dell'Evento Moltiplicatore svoltosi a Genova dal 3 al 7 maggio.

domenica 17 aprile 2016

I ragazzi del Gobetti salvano il simbolo di Genova.

Il Gobetti mantiene viva la Lanterna

Pubblichiamo con un po' di orgoglio questo articolo del Secolo XIX, il quotidiano genovese, che riconosce l'importante contributo dato dai ragazzi del nostro Liceo alla conservazione del simbolo della nostra città, la Lanterna. A breve, pubblicheremo anche le esperienze e una galleria di foto di alcuni studenti che, al termine del periodo di alternanza scuola-lavoro hanno deciso di diventare Amici della Lanterna. Intanto, grazie alle professoresse Anna Piombo e Luciana Fellini, grazie al Presidente dell'Associazione Giovani Urbanisti Genovesi per aver reso possibile tutto questo!

sabato 26 marzo 2016

Una canzone dal Belgio





Il Belgio è stato oggetto in questi giorni di tremendi atti di terrorismo. Esprimiamo la nostra solidarietà ai nostri partners del liceo ESDN di Namur e pubblichiamo la loro manifestazione pacifica. Davvero, come dicono, L'unione fa la forza!

lunedì 7 marzo 2016

Economia in Erasmus

Al seguente link troverete la nuova pagina di economia del progetto "Viaje entre culturas. La Europa de los contrastes": Economia in Erasmus

giovedì 25 febbraio 2016

Evento Moltiplicatore a Guimaraes

Dal 7 all'11 marzo prossimi, le prof.sse Piombo e Grattarola accompagneranno tre allievi della classe 3 BL in Portogallo, per partecipare all'Evento moltiplicatore organizzato dall'Escola Profissional Cisave. Il programma si preannuncia ricco di appuntamenti incentrati sulla realtà dei giovani del XXI secolo. Eccolo!

PROGRAMA
07 a 11 de marzo de 2016

07 de marzo – lunes
Los Jóvenes y el Consumo Cultural”

10h00: Recepción de los grupos del intercambio en ACIG - Associação Comercial e Industrial de Guimarães

10h30: Inauguración de la Exposición:
Os Jovens na Europa do século XXI” (Los jóvenes en la Europa del siglo XXI)

11h30: Visita Exploratoria Orientada
“A la Descubierta del Casco Histórico de Guimarães

12h30: Comida (Universidade do Minho – Azurém)

15h00: Visita al Centro para los Asuntos del Arte y Arquitectura

16H30: Recepción de los grupos del intercambio en la Câmara Municipal de Guimarães
(Ayuntamiento )

08 de marzo – martes
Los Jóvenes y la Participación Social”: Voluntariado

09h30: El Banco Local de Voluntariado

12h30: Comida (Universidade do Minho – Azurém)

Tarde libre

09 de marzo – miércoles
Los Jóvenes y la Formación/Empleo”

10h30: Visita al Centro de Ciencia Viva – Guimarães

11h00: Visita al Instituto de Design – Universidade do Minho

12h30: Comida (Universidade do Minho – Azurém)

Los Jóvenes y la Participación Social”: Ambiente

14h30: Visita al Laboratorio del Paisaje


10 de marzo – jueves
Los Jóvenes y la Unión/Dimensión Europea”

Visita al Porto

11h00: Visita à la Casa da Música

15h00: Visita à la Fundação Serralves


11 de marzo – viernes
Los Jóvenes y la Imagen”

10h00: Visita a la empresa: Portugal Footwear

11h00: Taller: Imagen

12h30: Comida (Convívio)
14h00: Exposición “ Muestra Cultural”

domenica 21 febbraio 2016

Ri-scoprire Genova, la nostra città

Ri-scoprire Genova, la nostra città”
Alunni del Liceo Linguistico P. Gobetti visitano in battello il porto di Genova, grazie all’Autorità Portuale, durante l’esperienza di alternanza scuola-lavoro.
Tramite il progetto Erasmus + (progetto europeo al quale hanno aderito le classi 3b Ling e 3C Les del Liceo Gobetti) abbiamo creduto di aver conosciuto Genova, le sue vie, i suoi profumi, i suoi caruggi, i suoi “mugugni”… gli angoli più belli che sfuggono ad un visitatore frettoloso…ma non è così.
Solo martedì 26 Gennaio, grazie all’Autorità Portuale, che ci ha permesso di SCOPRIRE Genova dal mare, abbiamo visto la nostra città con occhi nuovi, con gli occhi speranzosi di un migrante che arriva in cerca di lavoro, con gli occhi pieni di lacrime di chi parte in cerca di chissà quale fortuna, con gli occhi di giovani che hanno tanti sogni da realizzare.
Abbiamo sempre sentito dire che un tempo Genova era grande, un tempo sì che c’era lavoro e possibilità di guadagnare …ora per i giovani c’è poco, c’è solo criminalità e la fine di tanti sogni…. Ma noi abbiamo scoperto che non è così.
Siete mai arrivati a Genova via mare? Alcuni di noi no , ma grazie a questa esperienza abbiamo potuto vedere quanto la nostra città sia ancora viva e bella, arroccata sulle sue colline che scendono diritte al mare, splendida e “superba” nonostante la giornata grigia e ventosa.
I nostri compagni , che hanno svolto l’alternanza scuola-lavoro presso l’Autorità portuale : Alessia, Mattia , Lorenzo e la Sig.ra Silvia Martini, responsabile delle comunicazioni, ci hanno mostrato e spiegato molto sul porto, ci hanno fatto conoscere una realtà lavorativa ben definita, nonostante la crisi generale. Ci hanno spiegato che il porto di Genova attualmente si estende da levante a ponente per 22 Km circa e che ogni terminal visto si occupa di categorie diverse : container, carichi generali, beni deperibili, acciaio, prodotti petroliferi, senza contare i luoghi destinati ai traghetti e alle crociere. Genova è ancora il porto più importante e a Voltri c’è un terminal, chiamato VTE, che fa parte della Singapore-based Psa International Group, azienda che opera in 26 porti in 15 paesi in tutto il mondo, manovrando circa 60 milioni di Teu ( unità di misura del container) all’anno. Quest’area , situata a ponete della città è molto importante perché ha accesso diretto al mare aperto ed avendo una profondità di 15 mt. permette l’attracco a navi con pescaggio profondo. Abbiamo scoperto che nel porto di Genova , in modo diretto o indiretto, lavora quasi il 60% dei genovesi e si stanno effettuando lavori per ampliare lo spazio a disposizione dei container.
Insomma, sapevamo che il porto di Genova è stato importante nei tempi antichi, ma con questa visita e grazie a queste persone dell’Autorità portuale che lavorano con entusiasmo, abbiamo scoperto che in duemila anni il porto ha mantenuto uno sviluppo e una crescita costante che lo ha portato ad essere ciò che è attualmente, ma anche ciò che potrà essere un domani, perché Genova è passato, è presente e sarà futuro.
E allora abbiamo chiuso gli occhi e abbiamo sentito il profumo del mare, abbiamo visto le banchine, i containers, abbiamo riscoperto Genova , le sue luci, il suo silenzio, il suo orgoglio e abbiamo deciso che è qui che vogliamo stare, è qui che vogliamo sognare, crescere, lavorare .
Gli alunni del Liceo Linguistico Gobetti